Piano Città, domani il Comune va al Ministero

Ultimi articoli
Newsletter

Eboli | la delgazione formata da dino norma, rosario la corte e cosimo marmora

Piano Città, domani il Comune va al Ministero

Il progetto prevede la riqualificazione del quartiere Molinello

di Nicola Salati

Il centro storico di Eboli
Il centro storico di Eboli

EBOLI | Domani, presso la sede di Roma del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, si terrà una riunione, durante la quale il Comune di Eboli dovrà esprimere conferma di interesse all’attuazione delle opere previste nel progetto presentato nell’ambito del Piano Nazionale per le Città, e che prevede investimenti pubblici e privati per oltre 100 milioni di euro. Si recheranno all’importante incontro l’assessore ai Lavori Pubblici Dino Norma, il responsabile del settore Lavori Pubblici e Ambiente Rosario La Corte e il responsabile del settore Finanza e Tributi Cosimo Marmora. In questa occasione si provvederà a presentare idoneo crono-programma tecnico per ciascun intervento previsto, unitamente a quello economico-finanziario, per assicurare la necessaria copertura finanziaria in relazione alla prevista cadenza delle erogazioni.

PIANO CITTÀ | Come è noto, la Cabina di Regia – prevista dal Decreto Legge n. 83/2012 – ha concluso i propri lavori con la selezione di 28 proposte inviate dai Comuni nell’ambito dell’attuazione del Piano Città, che prevede interventi di riqualificazione di aree urbane, con particolare riferimento a quelle degradate. I progetti presentati sono stati 457, e l’intervento di riqualificazione redatto dal Comune di Eboli, è stato l’unico scelto, insieme a quello presentato dal Comune di Napoli, tra le proposte giunte dalla Regione Campania. Al Comune di Eboli è stato assegnato un importo complessivo di 5.175.000 euro, relativo agli interventi previsti nella proposta presentata.

IL PROGETTO | Il piano, in particolare, prevede la riqualificazione degli spazi pubblici del quartiere Molinello, per un importo di 1.253.270 euro; la costruzione di un edificio per sei alloggi di edilizia residenziale pubblica, per un importo di 730.000 euro; la manutenzione straordinaria del fabbricato ex I.P.S.I.A, per un importo di 816.041 euro; la riqualificazione urbana del tratto Tavoliello-Epitaffio della Statale 19, per un importo di 1.642.427 euro ed, infine, la costruzione di una rotatoria lungo l’asse viario Epitaffio-Cimitero della Statale 19, per un importo di 750.000 euro.

REAZIONI | A riguardo interviene l’assessore ai Lavori Pubblici Dino Norma: «Dopo la selezione del nostro progetto di riqualificazione urbana – l’unico scelto in Campania, insieme alla proposta progettuale presentata dal comune di Napoli - ci recheremo ad una importante riunione, con la quale viene compiuto un primo passo significativo, giacché ha inizio l’iter amministrativo che ci permetterà di dare un nuovo assetto ad una vasta zona della nostra città. All’indomani dell’inizio dei lavori di bonifica e di riqualificazione dell’area corrispondente all’ex pastificio Pezzullo, difatti, ci accingiamo a dare seguito ad un altro intervento di straordinaria importanza. Viene, dunque, confermato – conclude l’assessore Norma - il lavoro di questa Amministrazione, capace di attirare investimenti pubblici e privati importanti, che consentiranno di migliorare l’assetto urbano di un’area di rilevanza strategica».

Mercoledì 27 febbraio 2013

© Riproduzione riservata

750 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: