Domani la Nocerina a Latina per accedere alle finali play off e sperare nella promozione

Ultimi articoli
Newsletter

Nocera Inferiore | si parte dall'1-1 dell'andata al san francesco

Domani la Nocerina a Latina per accedere
alle finali play off e sperare nella promozione

Auteri: «Chi è senza biglietto è meglio che resti a casa. Se ci sono reole vanno rispettate»

di Nicola Salati

Domani la semifinale play off tra Nocerina e Latina
Domani la semifinale play off tra Nocerina e Latina

NOCERA INFERIORE | Domani è il giorno della tanto attesa partita di semifinale di play off, ritorno, contro il Latina, la gara di andata al San Francesco si è conclusa sull'1-1 e quindi domani ai rossoneri basta non perdere per accedere alle finali, e incontrerebbe una tra Perugia e Pisa.

LA FORMAZIONE | Tutti presenti nella lista dei convocati tranne Giuliatto, Diagouraga, Livio Bruno e il portiere Russo. Questa la probabile formazione: De Lucia in porta; difesa a 4 composta da Garufo, Baldan, Scardina e Chiosa; centrocampo a 3 con Corapi, Bruno e De Liguori; tridente d’attacco con Negro, Evacuo e Mazzeo.

LE PAROLE DI AUTERI | Gaetano Auteri crede alle possibilità che la Nocerina riesca a esprimere quella che è la sua mentalità propositiva anche nel momento di difficoltà. I rossoneri a Latina troveranno una squadra che porterà svariate minacce alla retroguardia campana, ma il tecnico, intervenuto in conferenza stampa, si augura che i suoi sappiano reagire nel modo migliore. Auteri trova anche il modo di lanciare qualche frecciatina al responsabile dell’ordine pubblico che non ha permesso la diretta tv di Latina-Nocerina, il che avrebbe consentito di seguire il confronto a molti tifosi nocerini impossibilitati a partire (e ad acquistare i biglietti). Comunque non potevano essere concessi ulteriori tagliandi dal Latina. «Se ci sono delle regole vanno rispettate: il numero di biglietti è quello – commenta Auteri – e non è proprio il caso di muoversi senza biglietto. Personalmente non sono tanto d’accordo con il fatto che il prefetto di Latina non abbia concesso la diretta tv. Sembra che solo in Italia succeda questo: qualcuno dovrebbe dare delle regole (cercando di non creare problemi alla collettività) e invece accade tutto l’opposto. Comunque le regole sono quelle: chi è in possesso del biglietto si può muovere, chi non ce l’ha non si può muovere».

Sabato 1 giugno 2013

© Riproduzione riservata

864 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: